caldaia-condensazione-efficiente
Cosa pretendono le famiglie dalla propria caldaia
3 Settembre 2019
sanificazione_condizionatori
Sanificazione dei condizionatori: linee guida per una corretta pulizia
11 Giugno 2020
Mostra tutto

Differenza tra manutenzione ordinaria e prova fumi

prova-fumi-caldaia

Controlli principali sull’impianto termico e obblighi di legge

La verifica dei fumi della caldaia è un controllo aggiuntivo. Questa è quindi diversa dalla manutenzione ordinaria sull’impianto e serve a verificare il rispetto delle emissioni minime inquinanti. La prova fumi è un controllo obbligatorio per legge, da effettuare nelle tempistiche da essa previste. La periodicità di questi controlli può variare a seconda del:

  • tipo di impianto
  • classe di potenzialità del generatore

In genere, per un generatore a gas fino a 35 Kw il controllo fumi deve essere eseguito una volta ogni 2/4 anni. Per quanto riguarda i nuovi generatori, dopo la prima accensione e prova fumi, il controllo in questione deve essere fatto dopo 4 anni e successivamente ogni 2 anni, come avviene per le autovetture. Per maggiori informazioni ed assistenza in merito puoi contattare un assistente qualificato GES.

Corretta manutenzione della caldaia

Come specificato nell’articolo dedicato al controllo della caldaia, quando si parla di manutenzione del generatore termico ci si riferisce alla manutenzione ordinaria dell’impianto. I tecnici consigliano di far controllare periodicamente soprattutto le parti della caldaia più frequentemente soggette ad usura, come: ugelli gas, ventilatori, camera di combustione, pressostati, elettrodi, guarnizioni di tenuta.

Tra le principali operazioni di controllo effettuata dai tecnici GES durante una manutenzione, vi sono:

  • pulizia dello scambiatore lato fumi, prova di tiraggio della canna fumaria e regolazione del funzionamento dei dispositivi di comando;
  • pulizia del bruciatore e verifica dei dispositivi di protezione;
  • controllo della regolarità dell’accensione e del funzionamento;
  • verifica visiva dell’assenza di perdite di acqua, che non siano presenti oggetti che impediscano il regolare deflusso dei prodotti della combustione, che non sia ostruita la presa d’aria.

La spesa media per la manutenzione e revisione del proprio generatore è spesso intorno al centinaio di euro. Per assicurarti efficienza e sicurezza del tuo impianto termico puoi sfruttare questa offerta a prezzi super competitivi che include sia il controllo della caldaia che l’analisi della combustione. Scopri ora la promozione.

Ricorda che, nel caso avessi bisogno di maggiori informazioni e chiarimenti sulla manutenzione della tua caldaia, puoi contattare senza impegno uno dei nostri tecnici qualificati. GES Energie opera in Toscana ed è concessionaria esclusiva di zona dei principali marchi nel campo dell’efficienza energetica.